Dove pescare in Croazia, e come acquistare la licenza

Come pescare in Croazia a bolognese dalla scogliera, video di pesca e articolo: La Gudoterror  presenta la sua avventura di pesca a bolognese dalla scogliera nel meraviglioso mare croato dell’ isola di Cres. Due giorni di pesca intensa dove cattureremo sparidi e branzini pescando a bolognese e tentando invano di catturare un dentice a fondo.

Vi mostreremo dove acquistare la licenza per la pesca ricreativa in Croazia, mangiare, dove dormire, le esche che abbiamo usato e le tecniche per pescare nel mare della Croazia a bolognese e trovare il bandolo della matassa in un mare pulito, cristallino, ben popolato di pesce ma estremamente difficile da pescare. Pesca a bolognese ultralight per i branzini e pesca a fondo per gli sparidi, due tecniche a confronto, due risultati diversi, un’ epica avventura in terra straniera.

La nostra avventura è stata divisa in due parti, ecco la prima parte che racconta la prima giornata di pesca:

Questa la seconda parte che racconta la seconda giornata di pesca

E’ metà maggio e il richiamo della rossa terra croata e del suo mare turchese si fa sempre più insistente tanto da obbligarci ad una fuga di 3 giorni verso un vero e proprio paradiso della pesca. Come sempre io sono più orientato verso la classica pesca a bolognese mentre Marche e Sic sono più interessati a pescare a fondo, nella vana speranza di catturare un dentice (che nonostante tutto in questa zona non sono proprio così rari). Non possiamo svelarvi la meta della nostra vacanza. L’ Isola è quella di Cres e qui il numero di spot “che pagano” è talmente elevato che vi lasciamo un po’ di suspance e un po’ di perlustrazione.

Dove pescare sull’ Isola di Cherso?

Diciamo che per iniziare potreste partire proprio dal paese di Cherso, sono molti gli spot di pesca. Lungo la passeggiata che parte dal campeggio, all’ imbocco del canale di entrata verso il porto, esattamente dalla parte opposta, dove c’è il faro e tutta la costiera che dal faro parte in direzione contraria a Cherso. I limiti della marina sono anch’ essi pescosi ma fate attenzione alle zone di divieto, qui non chiuderanno un occhio!

pescare in Croazia dalla scogliera
video e articolo di pesca su: Pesca a bolognese dalla scogliera in Croazia della Gudoterror TV

Altri spot di pesca sull’ isola di Cherso sono sicuramente la zona di Martinscica e poi avanti fino all’ isola di Lussino in un ventaglio di possibilità vario che passano da porti, costiera selvaggia, moli, piccoli paesini a picco sul mare, insomma, chi più ne ha più ne metta. Attenzione! sull’ isola ci sono alcuni negozi di pesca, uno in particolare ben fornito proprio in centro al paese di Cres ma non troverete esche naturali. Insomma, se pensate di farvi una bella pescata a sparidi a fondo con il bibi, il coreano, la corbola, ecc. dovrete portarvi tutto l’ occorrente da casa. Qui pescano esclusivamente con la cozza o con pezzi di calamaro (che funzionano egregiamente).

Altro consiglio che vi diamo è di acquistare la licenza direttamente da casa con la carta di credito perché qui ogni volta abbiamo avuto qualche problema con l’ ufficio turistico di Cres. Una volta per un non ben definito “problema informatico” non sono riusciti a farci il permesso per 3 giorni di seguito mandando quasi in fumo la nostra vacanza. Per fortuna qualche angelo da casa si è connesso a questo sito e tramite carta di credito ci ha acquistato la licenza e ce l’ ha spedita via mail in pdf altrimenti se aspettavamo la licenza in loco eravamo ancora là probabilmente.

pescare in Croazia dalla scogliera
video e articolo di pesca su: Pesca a bolognese dalla scogliera in Croazia della Gudoterror TV

Cosa si può pescare da riva a Cherso?

Da riva si può pescare praticamente di tutto, cefali, boghe, sugarelli, pagelli, sparidi vari, orate, aguglie, branzini, occhiate, palombi, gronghi, serra, perfino dentici. Chi poi ha la fortuna di organizzarsi con qualche charter locale per pescare dalla barca (ma i costi della licenza sono completamente diversi) potete tranquillamente incappare in tonni, squali, pesci spada, cernie, dentici, tombarelli, palamite, ricciole, lampughe. Insomma tanto divertimento.

Ma non è tutto oro quello che luccica, se non si conoscono bene gli spot, i periodi e le esche anche qui si rischiano deludenti cappotti passati a combattere contro  salpette e latterini per non morire d’ inedia.

pescare in Croazia dalla scogliera
video e articolo di pesca su: Pesca a bolognese dalla scogliera in Croazia della Gudoterror TV

In questo nostro video di pesca sveleremo il trucco che abbiamo usato per catturare una buona quantità di branzini e la tecnica che viene utilizzata in questi luoghi per catturare il dentice. Il tutto come sempre condito di tanta allegria targata Gudoterror, ma vi mostreremo anche dove mangiare, dove dormire, dove reperire la licenza. Come abbiamo più volte ripetuto nel video, per pescare in Croazia, in mare, serve una licenza che si può acquistare direttamente in zona negli uffici turistici (ma non tutti sono attrezzati e solo in alta stagione sono sempre aperti!!!) o tramite questo link che vi consigliamo caldamente:

Dove acquistare la licenza di pesca in Croazia: Acquista online la licenza di pesca in mare in Croazia

L’ isola di Cres è un po’ un paradiso in terra per noi. Non un posto per tutti, nonostante si trovino un po’ tutte le comodità, conserva ancora quel gusto di selvaggio un po’ retrò. E’ il nostro rifugio dove ricaricare le batterie, è un posto magico al di fuori del tempo e dello spazio. Qui sotto vi lasciamo una gallery con alcune foto:

Alcune regole per pescare in Croazia:

  1. Il permesso di pesca è sempre obbligatorio. Possono chiudere un occhio durante il periodo estivo per i ragazzini in vacanza ma sicuramente non lo faranno per dei omaccioni grandi e grossi con tanta attrezzatura.
  2. Rispettate sempre le misure minime dei pesci. Sono molto simili a quelle italiane, compreso il limite giornaliero di 5 kg.
  3. Il numero di canne massimo consentito è di DUE canne ognuna armata con un massimo di TRE ami.
  4. Il permesso si chiama di “Pesca ricreativa” e non è valido per la pesca da barca o per il pescasub per i quali si deve fare un permesso apposito
  5. Il bigattino è estremamente vietato
  6. Se vedete che un “locale” pesca in divieto, con attrezzature o esche non consentite, non fate altrettanto, loro possono fare tutto, voi no.
  7. Il permesso è individuale e riporta nome e cognome del pescatore (dovrete avere anche la carta di identità con voi)
  8. Le autorità competenti per i controlli sono la Polizia (Policija), la Guardia Costiera (Lucka kapetanija) e l’ Ente Tutela Pesca (Ribarska Inspekcija). Non è raro che anche altre persone vogliano controllare i vostri documenti anche se non di competenza. Accontentateli per quieto buon vivere (per voi!)
  9. E’ vietato pescare nelle foci e in acque interne
  10. Bisogna tenere una distanza di almeno 100m dalla fine degli impianti balneari
  11. E’ vietato usare ami inferiori ai 7mm e superiori ai 21 mm
  12. E’ vietato estrarre i datteri di mare
  13. Pescare nei porti, in zona ormeggi dal 15 giugno al 15 di settembre (verificare sempre divieti e periodi direttamente con la capitaneria di porto della zona!!)
  14. In caso di dubbio vale sempre la regola pessimistica, se una cosa credi non si possa fare, probabilmente non si potrà fare
  15. La Policija non è esattamente la polizia italiana, se avete tutto in regola saranno cordiali, altrimenti vi conviene rimanere a casa.
  16. In caso di infrazioni c’è il sequestro dell’ intera attrezzatura e un processo per direttissima (qui non siamo in Italia!!!) In linea di massima qui non si scherza.

 

Ricordatevi di iscrivervi al nostro gruppo per continuare a vedere i nostri post e i nostri canali social:

Gruppo Facebook (NUOVO): https://www.facebook.com/groups/gudogruppo/
Facebook: https://www.facebook.com/gudoterrorfishingteam/
Youtube: https://www.youtube.com/c/PescareinFriuliconlaGudoterror
Instagram: https://www.instagram.com/gudoterror/
SKY: Pesca TV (can. 236)

 

AVVERTENZE:
Testo e foto: Alex Puntin
Testi e immagini  sono sotto Copyright © 2018 della Gudoterror TV Fishing Entertainment e sono riproducibili solo dietro specifica autorizzazione. Possono essere condivisi nei principali canali social senza nessuna limitazione a patto di citarne la fonte. Si dichiara, ai sensi della legge del 7 Marzo 2001 n. 62 che questo sito non rientra nella categoria di “Informazione periodica” in quanto viene aggiornato ad intervalli non regolari

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nove + 19 =